arte e cultura
Arte e cultura da vivere e ricordare. A pochi minuti dal nostro bed&breakfast, alcuni tra i più prestigiosi monumenti da ammirare durante il vostro soggiorno.
arte e cultura
Arte e cultura da vivere e ricordare. A pochi minuti dal nostro bed&breakfast, alcuni tra i più prestigiosi monumenti da ammirare durante il vostro soggiorno.
Piazza di Spagna

Non si può andare a Roma e non vedere Piazza di Spagna con la sua scalinata di Trinità dei Monti, che con i suoi 135 gradini sembra arrampicarsi verso il cielo. Meraviglioso scenario per le sfilate di alta moda e celebre protagonista di numerosi film, Piazza di Spagna è conosciuta e amata in tutto il mondo. Tanti personaggi storici sono passati di qui, come Giuseppe Balsamo, detto Cagliostro, noto alchimista ed esoterista, che alloggiava in una delle locande adiacenti alla piazza. Oggi l’atmosfera è incredibile, con migliaia di turisti seduti sulle scale o intorno alla “Barcaccia“, la fontana che si trova al centro della Piazza, ideale per rinfrescarsi in estate.

la Fontana del Barcaccia

La fontana della Barcaccia è situata in piazza di Spagna, ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti. Secondo una versione popolare molto accreditata, la sua particolare forma potrebbe essere stata ispirata dalla presenza sulla piazza di una barca in secca, portata fin lì dalla piena del Tevere del 1598. Il Bernini, combinando genio e sensibilità artistica, ideò la fontana a forma di barca semisommersa, la affogò in una vasca ovale posta leggermente al di sotto del piano stradale e concepì la prua e la poppa con forme identiche così da avere due bocche laterali alla stezza altezza ed appena sopra il livello stradale che sembrassero assai più in alto di quello che effettivamente sono.

la Fontana del Barcaccia

La fontana della Barcaccia è situata in piazza di Spagna, ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti. Secondo una versione popolare molto accreditata, la sua particolare forma potrebbe essere stata ispirata dalla presenza sulla piazza di una barca in secca, portata fin lì dalla piena del Tevere del 1598. Il Bernini, combinando genio e sensibilità artistica, ideò la fontana a forma di barca semisommersa, la affogò in una vasca ovale posta leggermente al di sotto del piano stradale e concepì la prua e la poppa con forme identiche così da avere due bocche laterali alla stezza altezza ed appena sopra il livello stradale che sembrassero assai più in alto di quello che effettivamente sono.

Villa Medici

Villa Medici è un complesso architettonico situato sulla collina del Pincio accanto a Trinità dei Monti a Roma. Ospita dal 1803 l’Accademia di Francia a Roma, diverse collezioni e mostre d’arte contemporanea, concerti. Posta sull’altura del Pincio è, sicuramente una delle ville più prestigiose di Roma, con un panorama unico nel suo genere e una storia secolare. Lo straordinario panorama, i lussuosi appartamenti del Cardinale e i prestigiosi giardini, sono gli elementi più affascinanti di questo luogo ricco di storia e passione per l’arte.

Villa Medici

Villa Medici è un complesso architettonico situato sulla collina del Pincio accanto a Trinità dei Monti a Roma. Ospita dal 1803 l’Accademia di Francia a Roma, diverse collezioni e mostre d’arte contemporanea, concerti. Posta sull’altura del Pincio è, sicuramente una delle ville più prestigiose di Roma, con un panorama unico nel suo genere e una storia secolare. Lo straordinario panorama, i lussuosi appartamenti del Cardinale e i prestigiosi giardini, sono gli elementi più affascinanti di questo luogo ricco di storia e passione per l’arte.

Fontana di Trevi

Se vi trovate a Roma e intendete ritornarci, allora non esitate a lanciare una monetina nella famosa Fontana di Trevi per far realizzare il vostro desiderio. Tema centrale dell’opera è il mare, ed il barocco s’incontra con il classicismo, in una perfetta armonia. La bellezza della costruzione lascia davvero senza fiato per la sua imponenza, e in pochi notano un particolare che, si dice in giro, fu realizzato semplicemente per ripicca. Sulla destra della Fontana di Trevi si trova un vaso di travertino, detto “Asso di coppe” che secondo la leggenda fu messo lì da Salvi per coprire la visuale dalla bottega di un barbiere che criticava continuamente il lavoro dell’architetto.

seguici per conoscere tutti i nostri suggerimenti

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com